L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.

22 giugno 2015

Sospensione dimostrativa delle attività di indebita supplenza

22, 23 e 24 giugno 2015


giudici_r439_thumb400x275.jpg

Il 22, 23 e 24 giugno 2015, in occasione della sospensione dimostrativa delle attività di supplenza deliberata dall'Assemblea generale dell'ANM del 19 aprile 2015, i magistrati impegnati in udienza leggeranno il comunicato predisposto dalla Giunta Esecutiva Centrale dell'ANM che evidenzia lo stato di difficoltà del settore giustizia e le attività di supplenza svolte dalla magistratura.


Alcune ANM locali hanno organizzato anche delle assemblee, aperte a tutti i magistrati togati e onorari, al personale amministrativo e all'avvocatura, per illustrare le concrete attività di supplenza esercitate nei vari settori dell'attività giudiziaria, con particolare attenzione per l’assenza dei cancellieri durante lo svolgimento delle udienze civili, l’assenza degli ufficiali giudiziari nelle udienze penali, la difficoltà a garantire l’osservanza del divieto di comunicazione dei testimoni tra loro e con le parti. La sicurezza dei palazzi di giustizia sarà un'altra delle problematiche oggetto di discussione.


In alcuni uffici giudiziari sono stati installati, inoltre, dei contatori per la diffusione di dati relativi alla carenza di organico del personale amministrativo e giudiziario.



Scarica l'allegato
documento-per-22--23--24-giugno | pdf, 157 kb

stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati