L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.

14 giugno 2017

Ddl penale, Anm: il ricorso alla fiducia è una forzatura


camera-deputati-foto-umberto-battaglia.jpg  Camera dei Deputati - ph. Umberto Battaglia  Camera dei Deputati - ph. Umberto Battaglia

"Il ricorso alla fiducia sul ddl penale è una forzatura". Lo sottolinea in una nota la giunta dell'Associazione Nazionale Magistrati, riunitasi oggi. "Nonostante il disegno di legge sia stato all'esame del Parlamento per tre anni, i contributi degli operatori del diritto, ed in particolare dell'Anm, sono stati accantonati. Non c'è stato alcun dialogo propositivo e il testo definitivo, votato dalla Camera, nonostante diversi contenuti positivi, scontenta tutte le categorie interessate al buon funzionamento della giustizia". Secondo l'Anm, infine, "le norme sull'avocazione creeranno gravi disservizi negli uffici e anche i regimi delle intercettazioni e della prescrizione non soddisferanno le esigenze dei cittadini. Oggi è stato interrotto un percorso che avrebbe potuto dare un reale contributo alla macchina della giustizia, migliorandone l'efficienza".



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati