L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.

6 novembre 2018

Il Presidente dell’ANM: insieme alla riforma della prescrizione servono interventi di sistema


penale.jpg

Prescrizione, Minisci (Anm): con riforma servono altri interventi
Roma, 6 nov. (askanews) - "La sospensione della prescrizione dopo la sentenza di primo grado è una misura utile, ma insieme a questa soluzione occorre adottare una serie di interventi organici e di sistema finalizzati a snellire le procedure e accelerare i processi, altrimenti si rischia di rendere inefficace la riforma della prescrizione, di vanificare gli obiettivi ad essa sottesi e di peggiorare la situazione delle Corti d'appello già in sofferenza". Lo dice il presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati Francesco Minisci. Pertanto, spiega ancora Minisci, "insieme a quella della prescrizione occorre pensare, ad esempio, alla riforma del sistema delle notifiche per ridurre i tempi necessari alla comunicazione degli atti; ad aumentare i tipi di reato, a partire dalla corruzione, per i quali se cambia un giudice durante il processo non si deve iniziare tutto daccapo, con anni di dibattimento sprecati e regalati alla prescrizione; alla rivisitazione del divieto di aumentare la pena in appello; al rafforzamento dei riti alternativi e deflattivi, che dovevano essere la rivoluzione del nuovo codice ma che hanno prodotto risultati poco virtuosi rispetto alle potenzialità che possono avere; alla redistribuzione delle piante organiche dei magistrati, verificando quali sono gli uffici con maggiori sofferenze e lì andare in aiuto; alla copertura dei rilevanti vuoti di organico del personale amministrativo, a partire dal reclutamento degli oltre 1.800 idonei dell'ultimo concorso, prima che la graduatoria scada". Al legislatore, conclude il presidente dell'Anm, "intendiamo offrire il nostro contributo di proposte per una riflessione giuridica complessiva e ponderata che possa portare benefici all'intero sistema penale e che contempli anche, ma non solo, la sospensione della prescrizione dopo la sentenza di primo grado".



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati