L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

6 luglio 2019

Elezioni suppletive Csm del 6 e 7 ottobre, il documento dell'ANM

Ecco cosa prevede la proposta approvata dal Comitato Direttivo Centrale


palazzo-csm.jpg

1. INDIZIONE DI ASSEMBLEE SEZIONALI DA TENERSI IN OGNI DISTRETTO ENTRO IL 5 LUGLIO 2019

• È compito di ciascuna assemblea sezionale dell’ANM promuovere l’individuazione dei candidati alle elezioni suppletive del CSM.

• Una volta emerse liberamente le candidature nei vari Distretti, le Giunte Sezionali avranno cura di raccogliere le firme necessarie per la presentazione delle rispettive candidature.

2. CAUSE DI INCANDIDABILITA’

•  Non potranno candidarsi per le elezioni suppletive i magistrati che ricoprono attualmente le seguenti cariche o svolgono i seguenti incarichi: componenti della Giunta Esecutiva Centrale e del Comitato Direttivo Centrale dell’ANM; componenti delle Giunte Esecutive Sezionali; Presidenti, Segretari e componenti delle Segreterie nazionali (variamente denominate) dei gruppi associativi; componenti dei Consigli Giudiziari; magistrati fuori ruolo.

3. PROFILI DEI CANDIDATI

•  I candidati, al momento di presentazione formale delle proprie candidature, avranno cura di mettere a disposizione per iscritto un proprio profilo professionale, entro un termine da fissare.

•  I profili saranno in seguito trasmessi a cura della sede centrale dell’ANM a tutti i magistrati (a mezzo news letter ANM che ha diffusione totale e mailing-list nazionale e distrettuali).

4. ASSEMBLEE SEZIONALI DI PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI

•  Le Giunte Sezionali organizzeranno assemblee nei vari Distretti alle quali saranno invitati a partecipare contemporaneamente tutti i candidati per la loro presentazione.

•  Sarà cura della Giunta Esecutiva Centrale coordinare le varie Giunte Sezionali, al fine di stabilire il calendario ed evitare sovrapposizioni di date.

5. PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI A LIVELLO NAZIONALE

•  Nel mese di settembre il Comitato Direttivo Centrale si riunirà in apposita riunione alla quale parteciperanno tutti i candidati, che nell’occasione si presenteranno a tutti i colleghi in diretta streaming.

6. DECISIONE DEL COMITATO DIRETTIVO CENTRALE

• La delibera della presente iniziativa deve passare dall’approvazione dei componenti del Comitato Direttivo Centrale, posta l’impossibilità di una tempestiva convocazione dell’organismo nei tempi compatibili con la procedura;  

• I componenti del CDC, dovranno determinarsi entro e non oltre martedì 25 giugno 2019, a mezzo trasmissione via email alla Giunta Esecutiva Centrale, pronunciandosi individualmente sulla approvazione o meno della presente proposta.

• Verrà poi data comunicazione a tutti gli associati, nelle mailing list, del voto dei singoli e delle eventuali mancate espressioni di voto.



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati