L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

15 gennaio 2011

L'Anm sul rinnovo della magistratura onoraria

L'ennesima proroga varata dal governo con decreto legge dell'assetto della magistratura onoraria operante presso tribunali e procure rappresenta ancora una volta il frutto dell'incapacità riformatrice di un settore cruciale dell'organizzazione degli uffici la cui soluzione non può esaurirsi nel procrastinare sine die la sua doverosa riforma.
Quest'ultima proroga, inoltre, contiene un'allarmante novità prevedendosi, alla fine della proroga legale trimestrale fissata al 31/03/2011, una ulteriore proroga facoltativa fino alla fine dell'anno con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, aprendo così un evidente problema di compatibilità della previsione con la riserva di legge fissata dall'art. 108 Cost. in materia di ordinamento giudiziario.
L'Associazione nazionale magistrati auspica che questa palese illegittimità venga eliminata in sede di conversione del d.l., ribadendo la necessità ed urgenza di una riforma organica della magistratura onoraria da anni attesa e sulla quale da tempo l'Anm per prima ha avanzato le sue proposte.
Approvato all'unanimità dal Comitato direttivo centrale


 



stampa
Stampa

Cerca documenti per...

Data

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati