L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

1 luglio 2013

L'Anm di Palermo sull'intimidazione al collega Antonino Di Matteo

Notizie di stampa riferiscono diprogetti omicidiari nei confronti del sostituto procuratore dellaRepubblica di Palermo, dott. Antonino Di Matteo, finalizzati a"fermare la deriva di ingovernabilità" che connota l'attuale fasedi incertezza istituzionale.


Notizie di stampa riferiscono di
progetti omicidiari nei confronti del sostituto procuratore della
Repubblica di Palermo, dott. Antonino Di Matteo, finalizzati a
"fermare la deriva di ingovernabilità" che connota l'attuale fase
di incertezza istituzionale.



La mera ventilazione di un'ipotesi
tanto delirante e che rievoca i terrificanti eventi che nel 1992
hanno colpito la Magistratura palermitana e le Forze dell'Ordine,
genera un moto di orrore e sdegno, sia che la si ricolleghi ad
effettivi propositi stragisti provenienti da soggetti informati
delle oscure trame che agitano Cosa Nostra, sia che la si
ricolleghi invece all'obliquo tentativo di strumentalizzare per
fini propagandistici o di bieca pressione politica l'esposizione di
un collega attualmente impegnato in delicatissime indagini.



La Giunta Sezionale di Palermo
dell'Associazione Nazionale Magistrati si stringe idealmente
intorno all'amico e collega Nino Di Matteo, esprimendogli il
granitico sostegno di tutti i magistrati del Distretto.



Invita le Autorità all'uopo
preposte alla più attenta vigilanza, ed auspica che la società
civile si ricompatti tutta, senza divisioni ideologiche,
nell'emarginazione delle forze occulte che con iniziative di tal
genere si propongono di destabilizzare il paese.

Giunta Sezionale di Palermo dell'Associazione Nazionale
Magistrati.



Il Presidente, Andrea Genna

Il Segretario, Giovanni D'Antoni




stampa
Stampa

Cerca documenti per...

Data

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati