L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

11 giugno 2014

Responsabilità toghe, ANM: grave norma approvata in momento di indagini sulla corruzione


palazzo-giustizia-roma.jpg

"È molto grave che, in un momento che vede la magistratura fortemente impegnata sul fronte del contrasto alla corruzione nelle istituzioni pubbliche, la Camera approvi una norma che indebolisce l'azione giudiziaria".  Lo ha detto il presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati Rodolfo M. Sabelli commentando l'approvazione alla Camera dell’emendamento che introduce l'azione diretta nei confronti dei magistrati. "Con l'emendamento votato oggi -  ha proseguito Sabelli -  si vorrebbe reintrodurre ciò che non si riuscì ad approvare nel 2012, cioè l'azione diretta di responsabilità civile che non ha eguale in nessun ordinamento occidentale e che presenta evidenti profili di incostituzionalità". Inoltre, ha spiegato Sabelli, "un'azione diretta senza filtri si presta a evidenti strumentalizzazioni: chiunque potrà agire contro un magistrato sgradito per paralizzarne l'azione".


Approfondimenti:



Scarica l'allegato
stasio--il-sole-24-ore | pdf, 478 kb
Scarica l'allegato
repubblica----le-toghe-in-rivolta | pdf, 544 kb
Scarica l'allegato
intervista--carbone--la--stampa | pdf, 284 kb
Scarica l'allegato
sabelli--il--fatto--quotidiano--13062013 | pdf, 465 kb
Scarica l'allegato
Sabelli_Corsera20giu14 | pdf, 403 kb

stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati