L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

10 ottobre 2016

L'ANM ricorda Girolamo Tartaglione

Pagò con la vita il suo attaccamento allo Stato e alle istituzioni democratiche


Tartaglione2016
Il 10 ottobre del 1978 venne ucciso dalle Brigate Rosse Girolamo Tartaglione mentre rientrava a casa dal ministero della Giustizia, dove svolgeva l’incarico di direttore generale degli Affari penali. Nel giorno dell’anniversario dell’omicidio, l’ANM ricorda il collega e il suo appassionato impegno nella stesura della legge sull’ordinamento penitenziario e nell’attuazione dei principi di umanizzazione della pena, individualizzazione dei trattamenti e rieducazione del condannato. Grande conoscitore della criminologia e stimato giurista anche per la sua attività all’ONU e al Consiglio d’Europa, Tartaglione pagò con la vita il suo attaccamento allo Stato e alle istituzioni democratiche.


stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati