L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

28 marzo 2018

Nel 2017 ben 394 casi di adescamento di minori in rete

Report della Polizia postale, crescono i fenomeni di prevaricazione


ipad-bambina3.jpg

I minori e la rete, nuovi dati sull’uso del web da parte di bambini e ragazzi. A fornirli è un report della Polizia Postale. Secondo il documento diffuso in questi giorni, crescono i fenomeni di prevaricazione in rete con protagonisti i giovani. Nel 2017, spiega ancora il report, la Polizia Postale ha raccolto 325 denunce e sono stati 37 i minori denunciati all'autorità giudiziaria. Sono stati ben 394, invece, i casi trattati di adescamento in rete con vittime bambini e ragazzi. Ma c’è anche un altro fenomeno su cui la Polizia Postale ha posto l’accento. Nell’ultimo anno sono proliferati i gruppi social su patologie alimentari e comportamenti di autolesionismo. I dati, che forniscono un’interessante spunto di riflessione, sono stati resi noti in occasione della sottoscrizione di un accordo tra Polizia di Stato e Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità finalizzato proprio a contrastare i rischi cui sono esposti i minori sul web.  



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati