L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

4 aprile 2013

Aggressione a Musaro', grave episodio

Oggi, nel carcere di Viterbo, ilsostituto procuratore Giovanni Musarò, della Dda di ReggioCalabria, e il personale di polizia che lo accompagnava sono statiimprovvisamente aggrediti da un detenuto. Il collega ha subito lafrattura delle ossa nasali e lesioni hanno riportato anche gliagenti.


Oggi, nel carcere di Viterbo, il
sostituto procuratore Giovanni Musarò, della Dda di Reggio
Calabria, e il personale di polizia che lo accompagnava sono stati
improvvisamente aggrediti da un detenuto. Il collega ha subito la
frattura delle ossa nasali e lesioni hanno riportato anche gli
agenti.



La Giunta dell'Anm, nel condannare
con fermezza il grave episodio, manifesta a Musaro' e al personale
di polizia rimasto ferito l'affettuosa solidarietà della
magistratura associata. Ribadisce il proprio sostegno ai magistrati
della Calabria, nella certezza che tale episodio non potrà turbare
quanti sono impegnati nell'amministrazione della giustizia e
distoglierli dall'efficace e serena applicazione della legge.




stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati