L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

6 dicembre 2019

Oltre 1400 persone per il Congresso dell'ANM

Successo per la manifestazione di Genova, ecco tutti i numeri


cover-congresso19-teatro-new.jpg

Si è concluso domenica 1 dicembre, a Genova, il 34° Congresso dell’Associazione Nazionale Magistrati. Questi i numeri: 540 iscrizioni al Congresso; 255 Ospiti; 88 Visitatori; 134 giornalisti e addetti stampa; 409 ragazzi delle Scuole. Complessivamente, nei tre giorni del Congresso abbiamo registrato un totale di 1426 persone: un numero altissimo di partecipanti. Genova è stata una scelta spontanea, da tutti condivisa, per l’alto valore simbolico che assumeva, ad un anno e poco più dalla tragedia del ponte Morandi, ed in piena ricostruzione di quello nuovo: la città ha ricambiato con entusiasmo e generosità, di cui siamo grati e riconoscenti. Il Congresso si è aperto il 29 novembre alla presenza del Presidente della Repubblica, del Presidente del Senato, del Presidente della Corte Costituzionale, del Vice Presidente del C.S.M., del Cardinale Bagnasco, del Primo Presidente della Corte di Cassazione, del Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione, e delle più alte Autorità cittadine, che hanno portato i loro saluti. Il 30 novembre è stato presente anche il Ministro della Giustizia, on. Bonafede, che è intervenuto subito dopo il Vice Presidente del C.S.M., On. Ermini. Nei tre giorni del Congresso, abbiamo avuto come ospiti, relatori ed interventori, il Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Prof. Gustavo Zagrebelsky, il dott. Marco Bignami (referendario T.A.R. e assistente di studio alla Corte Costituzionale), il Presidente del CNF Avv. Mascherin, il Prof. Roberto Romboli, il Presidente U.C.P. Avv. Caiazza, il collega Bogdan Jedrys (Giudice penale della Corte Regionale di Cracovia), il Prof. Andrea Proto Pisani (già componente del C.S.M), il Prof. Glauco Giostra (già componente del C.S.M.), Donatella Stasio, responsabile comunicazione della Corte Costituzionale. Impeccabile la conduzione dei lavori dell’ultima giornata, di Serena Bortone, giornalista RAI. Si sono confrontati e hanno discusso, come relatori e interventori, colleghe e colleghi, che ringraziamo di cuore. L’immediata disponibilità a partecipare ai nostri lavori di giuristi di grande autorevolezza ed importanza è stata ed è una soddisfazione immensa e, soprattutto, ci sembra una conferma del prestigio di cui gode l’ANM e la Magistratura italiana. La presenza dei più alti rappresentanti delle Istituzioni della Repubblica è il segno più importante del riconoscimento del ruolo e dell’autorevolezza della nostra Associazione, e della sua lunga storia. Grazie davvero a chi c’era, e a chi ci ha ascoltato e ci ascolterà, o leggerà i nostri contributi: il Congresso è stato ripreso interamente, ed è possibile ascoltare e vedere i lavori dal sito di Radio Radicale, che ringraziamo di cuore per il lavoro e l’attenzione a noi riservata. Gli atti del Congresso saranno poi resi disponibili non appena possibile. Nel frattempo, sono immediatamente disponibili, sul sito dell’ANM, la relazione del Presidente, l’intervento del Segretario Generale e la mozione conclusiva.



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati