L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

19 novembre 2020

Emergenza negli uffici giudiziari: l'ANM chiede un tavolo di confronto permanente


giustizia

Oggi 19 novembre 2020, l’ANM ha incontrato, con una propria delegazione, il Ministro della Giustizia per sollecitare un intervento del Governo sulla normativa processuale e ordinamentale, allo scopo di consentire la trattazione dei processi civili e penali nella massima sicurezza possibile per gli operatori della giustizia e per i cittadini, in occasione della perdurante esigenza sanitaria.

L’ANM ha segnalato la necessità di ampliare al massimo gli strumenti per la trattazione dei processi in sicurezza, e tra essi i casi di udienza da remoto, nel pieno rispetto delle garanzie costituzionali, senza interventi strutturali finalizzati ad una modifica del processo, ed ha chiesto l’apertura di un tavolo di confronto permanente presso il Ministero della Giustizia con le categorie interessate.

Il Ministro ha manifestato la sua disponibilità ad intervenire sui temi segnalati, nel rispetto delle prerogative del Parlamento, dichiarandosi favorevole alla realizzazione del tavolo di lavoro proposto.

Con l’occasione l’ANM ha consegnato al Ministro un documento di proposte tecniche che è disponibile sul sito ANM.



Scarica l'allegato
Le proposte ANM per il decreto ristori e ristori bis | pdf, 215 kb

stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati