L'ANM è l'associazione cui aderisce il 96% circa
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

21 gennaio 2024

Il governo sostenga i magistrati


Targa ANM

Il Comitato direttivo centrale dell’Associazione nazionale magistrati ha approvato due documenti al termine della due giorni di riunione tenutasi nella sede dell’ANM in Corte di Cassazione.

Al centro del dibattito, in particolare, le comunicazioni del ministro della Giustizia alle Camere e le parole del vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura. Nel documento approvato a maggioranza in merito alle comunicazioni del Guardasigilli in Parlamento il Comitato direttivo centrale stigmatizza quanto espresso sui temi delle intercettazioni, del potere dei pubblici ministeri e del reato di abuso d’ufficio.

Rispetto alle dichiarazioni del vicepresidente del Csm invece l’Associazione nazionale magistrati ha approvato un altro documento - sempre a maggioranza - in cui si sottolinea che le valutazioni espresse sembrano non valorizzare lo stesso Consiglio. Il documento integrale.



Scarica l'allegato
Una relazione problematica | pdf, 32 kb
Scarica l'allegato
Parole ed equilibrio | pdf, 30 kb

stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati