L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

15 luglio 2020

Rafforzare i presidi a tutela dei diritti umani

Auguri a Oreste Pollicino per suo nuovo incarico


bandiera-europa.jpg

“Rafforzare i presidi a tutela dei diritti umani". E' quanto sollecita la Giunta Esecutiva Centrale dell'ANM.
"Ieri il prof Oreste Pollicino ha assunto il mandato di componente del Management board dell'Agenzia dell'Unione Europea per i diritti fondamentali. Nel formulare i migliori auguri per il prestigioso incarico, l'ANM - si legge nella nota - non può che associarsi a lui nell'auspicare che l'Italia - unico Paese Ue inadempiente - dia attuazione alla Risoluzione Onu sottoscritta dall'Italia nel 1993 per la costituzione di una Commissione indipendente per la protezione e la promozione dei diritti umani, tanto più in una fase storica come la presente nella quale la portata dei diritti fondamentali è oggetto di valutazioni fortemente controverse che investono anche l'operato della magistratura in materia".



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati