L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

20 ottobre 2017

Relazione di Margherita Cassano, Presidente della Corte d’Appello di Firenze

33º Congresso nazionale ANM


margherita-cassano.jpg

33° Congresso ANM
Siena 20-22 ottobre 2017


Discorso di saluto della Presidente della Corte d’Appello di Firenze
Margherita Cassano


A nome di tutti i Magistrati del distretto toscano rendo onore al Capo dello Stato, garante dei valori di autonomia ed indipendenza della Magistratura, che non costituiscono una prerogativa di casta, bensì i presupposti per assicurare l’imparziale applicazione della legge e, quindi, l’uguaglianza dei cittadini dinanzi ad essa.

Ringrazio il Presidente e il Segretario generale dell’ANM e, tramite loro, tutti i componenti del Comitato direttivo centrale dell’ANM, per questa importante occasione di riflessione su alcune tematiche di grande attualità che attengono all’essenza dell’attività giudiziaria.
Esiste una stretta connessione tra libertà di giudizio del magistrato da ogni influenza interna o esterna, potestà di organizzarsi al di fuori di condizionamenti, adeguatezza professionale.

Questa adeguatezza è imposta dai seguenti fattori:



  • la rapida trasformazione del contesto sociale in cui si colloca l’azione della Magistratura, chiamata a dare risposta a nuovi diritti e a nuove domande di giustizia;

  • la progressiva complessità del sistema delle fonti che richiede una particolare attenzione alla loro ricostruzione anche in dimensione sopranazionale;

  • la collocazione dell’elaborazione giurisprudenziale interna in un più vasto contesto di principi sanciti dalla Corte europea dei diritti dell’uomo e dalla Corte europea di giustizia;

  • l’incidenza nella vita dell’uomo e nell’esperienza professionale del giudice e dell’ avvocato del tempo come grembo in cui si celebrano tutte le epifanie dell’uomo, le sue opere e i suoi giorni.


Sussiste, altresì, una stretta connessione tra aspettative di giustizia, mutata percezione del tempo conseguente all’utilizzo delle nuove forme di comunicazione tramite internet e reti, diritto all’informazione, modalità e tempi della risposta giudiziale.

Rendere la giustizia efficace attraverso un reale recupero di efficienza dei suoi apparati deve costituire un obiettivo di lunga durata per le Istituzioni di uno Stato moderno, anche in funzione della programmata politica di crescita e di sviluppo.

In campo penale, la realizzazione della ragionevole durata del processo serve a:



  • recuperare la centralità del dibattimento e a restituire alle indagini preliminari la loro funzione di elaborazione dell’ipotesi di accusa da sottoporre alla verifica giudiziale nel contraddittorio fra le parti;

  • prevenire il rischio di trasformazione della custodia cautelare in carcere in anticipata espiazione della pena;

  • scongiurare improprie forme di supplenza da parte degli organi di informazione mediante la celebrazione di pseudo processi mediatici che, oltre ad alimentare una morbosa ed esasperata attenzione verso i fatti di cronaca più clamorosi, determinano un’impropria sovrapposizione tra la realtà e la dimensione virtuale, producono un’innegabile assuefazione emotiva con conseguente annullamento di ogni forma di pietas, che pure è uno dei pilastri della convivenza civile, non contribuiscono alla comprensione delle problematiche umane e sociali sottese ai vari accadimenti, calpestano la presunzione costituzionale di non colpevolezza creando dei veri e propri “mostri mediatici”, vanificano il principio di pari dignità di ogni persona, solennemente affermato dall’art. 2 della Costituzione.  


Con la certezza che il Congresso contribuirà a favorire la nostra crescita e il nostro impegno, rinnovo il ringraziamento al Presidente della Repubblica, saluto i convenuti e, in modo particolare, il Sindaco di Siena che ci ospita in questa splendida città.


Margherita Cassano
Presidente della Corte d’Appello di Firenze



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati