L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.

20 novembre 2014

Forte solidarietà a Lucia Aielli, contro di lei gesto macabro e vile

L’ Associazione Nazionale Magistrati esprime forte, affettuosa e sentita solidarietà alla collega Lucia Aielli, destinataria di una gravissima intimidazione. Si tratta di un gesto macabro e vile diretto contro un magistrato da anni impegnato, con i colleghi di Latina, nel contrasto a una criminalità organizzata che pretenderebbe di imporsi nel tessuto economico pontino.


La magistratura continuerà, a Latina come in tutta Italia, a fare il proprio dovere. Le Istituzioni sono tenute ad assicurare le condizioni indispensabili per l’esercizio della giurisdizione e quindi a garantire urgentemente e con ogni mezzo la sicurezza personale dei magistrati e di quanti si occupano di indagini e processi relativi a gravi fenomeni criminali.


Tale episodio, che si aggiunge ad altri analoghi verificatisi in varie parti d’Italia, impone a tutti una seria riflessione sulle priorità di intervento nel settore della giustizia, sull’esigenza di riportare al centro del dibattito politico il tema della lotta alle mafie e a tutti gli altri fenomeni criminali che inquinano la nostra democrazia e l’economia nazionale e sulla necessità di sostenere l’azione di magistrati, forze dell’ordine e di tutti coloro che sono impegnati nel contrasto alla criminalità.



stampa
Stampa

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati