L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

30 luglio 2013

Anm Palermo su decisione adottata dal GIP nel processo inerente al senatore Schifani

In   merito alladecisione adottata dal GIP nel processo inerente al senatoreSchifani, ed allo stato di agitazione proclamato dalla CameraPenale di Palermo, la Giunta sezionale della Associazione NazionaleMagistrati di Palermo rileva che l'integrazione probatoriad'ufficio è stata disposta applicando legittimamente una norma delcodice di rito.


In   merito alla
decisione adottata dal GIP nel processo inerente al senatore
Schifani, ed allo stato di agitazione proclamato dalla Camera
Penale di Palermo, la Giunta sezionale della Associazione Nazionale
Magistrati di Palermo rileva che l'integrazione probatoria
d'ufficio è stata disposta applicando legittimamente una norma del
codice di rito.



Pertanto, stigmatizzare
mediaticamente l'operato del Giudice, che altro non ha fatto se non
utilizzare uno strumento processuale che il Legislatore ha
espressamente attribuito agli Organi Giudicanti, appare
incomprensibile, fermo restando il pieno diritto dell'indagato di
difendersi nel processo criticando il merito delle indagini ivi
disposte, o eventualmente formulando nelle opportune sedi
istituzionali le critiche verso l'istituto che oggi viene
pubblicamente contestato.



La Giunta sottolinea il rischio di
disorientamento dell'opinione pubblica derivante da un intervento
che promana da qualificati operatori del diritto, a margine di un
processo ancora in corso, sulla scorta, peraltro, di frammentarie
notizie di fonte giornalistica.



Il presidente, Andrea Genna

Il segretario, Giovanni D'Antoni




stampa
Stampa

Cerca documenti per...

Data

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati