L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

13 dicembre 2003

Processo e organizzazione: "assemblea" aperta sui problemi della giustizia civile

Documento conclusivo

Una giustizia civile efficace e funzionale costituisce lo strumento indispensabile per la tutela dei cittadini, in un momento storico connotato dalla nascita di nuovi diritti "che premono alla porta della giurisdizione" e dal parziale affievolirsi di molte garanzie giurisdizionali. 
L'effettività della giurisdizione civile richiede, da un lato, un rinnovamento della professionalità e dell'efficienza della magistratura togata ed onoraria, sull'esempio delle esperienze positive elaborate in molti uffici giudiziari (che hanno trovato ampia esposizione nella sessione di questo convegno dedicata alle "prassi" esistenti ed a quelle possibili) e, dall'altro, interventi radicali sul piano delle risorse materiali ed umane. Alla realizzazione di questi obiettivi sono certamente utili interventi di razionalizzazione della disciplina processuale, ma è anche necessaria l'assunzione di un forte impegno dei magistrati per la riorganizzazione del lavoro del giudice e per la diffusione di prassi processuali "ragionevoli".
A questo fine l'ANM propone che:



  • i magistrati incaricati di funzioni direttive e semi direttive discutano, all'interno degli uffici, specifici ed idonei programmi con l'individuazione di obiettivi d'ufficio e di sezione, finalizzati a dare una risposta di giustizia ai cittadini in tempi ragionevoli in riferimento alla tipologia delle controversie (anche avvalendosi dello strumento previsto dall'art. 47 quater ord. giud. per permettere la condivisione ed il controllo sulla realizzazione degli obiettivi programmati), formulando le conseguenti proposte tabellari;

  • siano discusse con la classe forense e con il personale amministrativo, pur entro i limiti oggettivi posti dalle concrete realtà operative delle diverse sedi giudiziarie, tutte le prassi processuali ed organizzative atte ad evitare ogni inutile disagio ad utenti ed avvocati;

  • l’esigenza di uniformità di tempi e di prassi di gestione dei processi civili trovi adeguata espressione in termini di autogoverno e di formazione dei dirigenti;


e invita le giunte locali a far sì che le proposte e le soluzioni adottate e ritenute utili nelle diverse sedi giudiziarie siano raccolte e segnalate già in occasione del prossimo congresso della ANM del 5/8 febbraio 2004.


L'ANM ritiene che il confronto tra giudici, avvocati e personale amministrativo, in funzione del miglioramento della risposta del servizio giustizia, possa contribuire all'efficienza del sistema.
L'obiettivo della funzionalità del processo deve comunque passare attraverso un sostanziale mutamento di prospettiva della politica giudiziaria che assicuri:



  • un'adeguata distribuzione delle risorse economiche;

  • una risposta al secolare problema della revisione della geografia giudiziaria;

  • l'attuazione della legge sull'aumento di organico della magistratura e l'adeguamento dell'organico del personale amministrativo alle esigenze di un servizio moderno ed efficiente;

  • una struttura di supporto funzionale ai vari momenti del processo e del giudizio;

  • la completa informatizzazione degli uffici giudiziari e l'attuazione del processo telematico;

  • un sistema statistico affidabile ed accessibile in tempo reale.


E' importante che su questi obiettivi, indipendentemente da ogni valutazione sulle riforme processuali in itinere, si realizzi una vasta convergenza tra gli operatori, che possano così esprimere un comune intervento su Parlamento e Governo: gli interventi necessari su organizzazione e strutture sono da tempo largamente condivisi, l'individuazione va ampliata con temi propri dell'avvocatura e sviluppata in sede nazionale e nelle singole realtà giudiziarie elevando il confronto tra i protagonisti del mondo giudiziario a metodo non episodico.


Solo in questo modo la giustizia civile potrà essere uno strumento di reale tutela dei diritti e non un luogo dal quale i cittadini rifuggono spaventati dai costi e dai ritardi.



stampa
Stampa

Cerca documenti per...

Data

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati