L'ANM è l'associazione cui aderisce circa il 90%
dei magistrati italiani. Tutela i valori costituzionali, l'indipendenza e l'autonomia della magistratura.
    

9 giugno 2010

Il pedinamento Giudice Mesiano. L'Anm: "E' una vergogna"

Siamo esterrefatti e indignati per la gravissima campagna didenigrazione e di aggressione nei confronti del giudice RaimondoMesiano, da parte dei giornali e delle televisioni del gruppoFininvest e della famiglia Berlusconi.


Siamo esterrefatti e indignati per la gravissima campagna di
denigrazione e di aggressione nei confronti del giudice Raimondo
Mesiano, da parte dei giornali e delle televisioni del gruppo
Fininvest e della famiglia Berlusconi.



Ieri "Mattino 5", il programma di intrattenimento di Canale 5,
ha pedinato il giudice Mesiano, filmandolo abusivamente nei suoi
spostamenti privati, peraltro assolutamente normali; e ciò
nonostante definendo «stravaganti» i suoi comportamenti.



Oggi, il quotidiano «il Giornale» pubblica il racconto di un
anonimo avvocato che tre anni fa avrebbe carpito in un ristorante
alcune frasi dello stesso giudice, a commento dei risultati delle
elezioni politiche 2006. Racconto evidentemente privo di qualsiasi
riscontro, e dal quale tuttavia non si potrebbe trarre alcun
elemento sulla mancanza di correttezza del magistrato
nell'esercizio della giurisdizione.



Non crediamo che esistano precedenti simili in Italia, per
denigrare una persona e delegittimare una funzione essenziale e
delicata per la civile convivenza in uno Stato di diritto.
Chiediamo al Garante della privacy, e a tutte le persone e le
istituzioni che abbiano titolo e responsabilità per intervenire, di
far cessare questa vergogna.




stampa
Stampa

Cerca documenti per...

Data

ANM risponde

Le domande e le curiosità sul funzionamento e gli scopi dell'ANM

Poni la tua domanda


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su notizie ed eventi dell'Associazione Nazionale Magistrati